cavo.automazione-cancelli-copertina

Oggi esaminiamo insieme come scegliere il giusto cavo di automazione a seconda del dispositivo per cancelli elettrici che devi connettere.

In altre parole: quale cavo devi usare per collegare il motore? Quale per le fotocellule?

Vediamolo insieme.

Come scegliere il cavo di automazione per cancelli

Prima di tutto, è importante ribadire che il cavo di automazione va scelto in base:

  • Al tipo di dispositivo da connettere (selettore, fotocellule, lampeggiante, motore, etc)

  • Alla grandezza del tubo che ho disponibile per passare i cavi

cavo-automazione-cancelli-centrale

In generale, infatti, se hai spazio nel tubo è consigliabile usare un cavo più grande. In questo modo ti riservi dei fili già connessi per un’applicazione futura, e te li ritroverai pronti nel caso il tuo cliente dovesse chiederti di collegare un selettore a chiave o un lampeggiante.

È bene inoltre chiarire che noi, come SEGEMA, abbiamo scelto di usare solo alcuni cavi, e non altri. Per esempio, non abbiamo il 2×0,50; questo perché la differenza di grandezza e costo è talmente ridotta che preferiamo il cavo 3×0,50, che è anche il cavo più piccolo che vendiamo.

Scopri quali cavi per automazione vendiamo

Come abbinare il cavo di automazione per cancelli

Vediamo ora come scegliere il tipo di cavo a seconda del dispositivo che devi connettere.

Fotocellule

Una coppia di fotocellule è composta da un ricevitore e da un trasmettitore.

cavo-automazione-cancelli-fotocellule
  • Il trasmettitore va solo alimentato, quindi per connetterlo alla centrale puoi usare un cavo 3×0,50 o 4×0,50 (se ho spazio nel tubo).

  • Per il ricevitore (che solitamente ha quattro o cinque cavi, a seconda del produttore) puoi usare un 4×0,50 o 6×0,50 (se il tubo te lo permette).

Lampeggiante

cavo-automazione-cancelli-lampeggiante

La scelta del cavo dipende dal tipo di alimentazione:

  • Se il lampeggiante è 230V, devo necessariamente usare un cavo 3×1,5.

  • Se il lampeggiante è bassa tensione 24V, puoi usare anche un cavo 3×0,50.

Comando a chiave

Per il collegare il comando a chiave puoi usare un cavo 3×0,50 o, se hai spazio nella tubazione, un cavo 4×0,50 o anche 6×0,50.

cavo-automazione-cancelli-selettore

Abbinare i cavi d’automazione con i motori per cancelli

Per i motori, il discorso è un po’ più delicato. Anche qui infatti dipende dall’alimentazione: se hai un motore oleodinamico o elettromeccanico a 230 V, devi necessariamente usare il cavo 4×1,50.

Se invece il motore è bassa tensione 24V con fili in più oltre l’alimentazione (per esempio encoder, finecorsa, etc), in quel caso dovrai vedere il cavo più opportuno in base a quanti fili ti servono. In generale, a seconda di quanti fili dovrai portare al motore, potrai usare da un cavo 3×1,5 a un cavo 6×1,5.

cavo-automazione-cancelli-motore

Ti consiglio comunque di portare sempre un unico cavo: in questo modo eviterai giunte o doppi cavi che entrano nel motore.

Hai bisogno del cavo di automazione per automatizzare dei cancelli?

CONTATTACI, acquistali sul nostro sito SHOPSEGEMA.IT o direttamente nel nostro negozio a Marino (zona Frattocchie).

CONTATTACI
Vai su SHOPSEGEMA.IT
Dove siamo

Commenti

Leave A Comment

Vuoi un preventivo o maggiori informazioni?

CONTATTACI